Ven. Lug 12th, 2024
Riconosciuta dal Tribunale di Enna la negligenza medica nel decesso della signora I. G., che morì nel 2014. Ad esserle fatale fu un «ritardo diagnostico». L’Asp di Enna è stata condannata al pagamento di 340 mila euro, ma per gli eredi della signora i soldi non erano l’obiettivo. «Il nostro interesse principale era fare emergere la gravità di quanto è accaduto con l’obiettivo di ottenere...