Ven. Lug 12th, 2024
«A volte scherzavamo e io gli dicevo che aveva fondato un partito anarchico e monarchico. Anarchico perché lui consentiva a ciascuno di noi di esprimersi liberamente, monarchico perché in ogni caso era sua l’ultima parola alla quale tutti ci adeguavamo»: Renato Schifani sfoglia l’album dei ricordi mentre a Palazzo d’Orleans si stanno sistemando le bandiere a mezz’asta. Berlusconi è morto...